catalogo » novità « indietro




Tre drammi di poesia
“La grande passeggiata”, “Natura morta con attori”, “Agamennone”
di Fabrizio Sinisi

Collana: Visioni teatrali n. 7
2017
pp. 152
ISBN 9788874705610

L’azione scenica diventa in questi drammi l’occasione di uno sfondamento dell’interiorità verso un intuìto Assoluto. Un «pensiero feroce», un manifesto del contemporaneo, una proposta nuova, modernissima, di «teatro di poesia».

DISPONIBILE eBOOK IN: formato PDF

(Potrai sempre toglierlo in seguito)
Disponibile in tre giorni € 17,00

PROFILO DELL’OPERA

I tre testi riuniti in questo volume costituiscono una trilogia dell’identità esistenziale, del rapporto dell’individuo con la Storia. 

La grande passeggiata s’ispira a un celebre fatto di cronaca: la clamorosa vicenda che nel 2011 aveva visto l’ex direttore del Fondo Monetario Internazionale Dominique Strauss-Kahn accusato di stupro e stroncato nella sua ascesa politica viene qui rivista e trasfigurata in una micidiale trappola tragica. 

Natura morta con attori è molte cose insieme: un’inedita versione dell’omicidio Pasolini, un thriller filosofico, un dramma da camera visionario e tesissimo, sviluppato come un redde rationem veritativo tra un uomo e una donna che, in una sera qualunque della vita, decidono di essere – per una volta – «assolutamente sinceri», interrogandosi senza pietà, dicendosi finalmente tutto.

Agamennone è una riscrittura postmoderna del classico tragico in cui gli elementi e i personaggi del dramma eschileo vengono messi a reazione, scatenati l’uno contro l’altro fino alle estreme conseguenze, in una tensione d’amore e di rabbia, erotismo e cupezza, tristezza e furore: un’opera intima ed epica insieme, estremamente contemporanea, che rivela una potente e validissima nuova versione nella tradizione di riscrittura del mito greco. 

Le storie sono diverse, la lingua è affidata a una scrittura poetica intensa e a una versificazione serrata, la drammaturgia è ambiziosa e mira continuamente alla commistione dei generi letterari – poesia e teatro, performance e narrazione – in un sogno di «totalità linguistica» oltranzistico e spregiudicato.

 

AUTORE

Fabrizio Sinisi è nato a Barletta nel 1987. Drammaturgo, poeta e traduttore, ha debuttato come autore teatrale nel 2012 con La grande passeggiata, per la regia di Federico Tiezzi e l’interpretazione di Sandro Lombardi. In poesia ha pubblicato La fame e il Contrasto dell’uomo e della donna, con cui nel 2015 è stato finalista del Premio Carducci. Dal 2011 è dramaturg della Compagnia Lombardi-Tiezzi di Firenze e del Teatro Laboratorio della Toscana, nonché docente di Drammaturgia presso la Scuola di Scrittura Flannery O’Connor di Milano. Suoi testi sono stati finalisti di premi prestigiosi come il Premio Riccione Tondelli, il Premio Testori e il Premio Platea, e sono stati rappresentati in Croazia, Francia, Gran Bretagna, Italia, Romania e Svizzera. Collabora stabilmente con i maggiori teatri italiani.








Pagina società cooperativa: via dei Mille 205 - 70126 Bari - Tel e Fax +39 080 5586585 - p.iva 05632140728
pubblicità | privacy | sito ottimizzato in 800 x 600 | copyright 2017