catalogo » in evidenza « indietro




Storie da ridere della tradizione popolare pugliese
a cura di Lino Angiuli, Piero Cappelli, Lino Di Turi
Prefazione di Daniela Marcheschi

collana: LEBELLEPAGINE n. 5
2015
pp. 136
ISBN 9788874704859


«C’è tutta la multiformità dell’umorismo in questi esempi di letteratura popolare raccolti e reinventati in Puglia, grazie a intersezioni di poetica e stile post-rurali, che li insaporiscono senza tradirne le scaturigini» (D. Marcheschi)



ASCOLTA LE REGISTRAZIONI QUI

DISPONIBILE eBOOK IN: formato PDF formato ePub

(Potrai sempre toglierlo in seguito)
Disponibile in tre giorni € 14,00

PROFILO DELL’OPERA

«Le Storie da ridere sono storielle, e pure filastrocche, 
fra il realistico e il grottesco, fra il paradosso e l’equivoco, ma anche il macabro. I loro protagonisti sono quelli consueti, a cui ha abituato la grande tradizione della novellistica italiana colta e popolare: donne sotto vari aspetti intemperanti; preti e monaci avidi, razziatori, e lussuriosi; mariti stolti e cornuti; contadini o villani sciocchi e creduloni, che ricevono la loro dose di bastonate; “furbi” che lo sono davvero o che invece finiscono con l’essere gabbati» [dalla Prefazione di Daniela Marcheschi].

I 28 testi della raccolta scaturiscono dalla trascrizione creativa di narrazioni registrate sul campo tra il 1984 e il 1992. I temi dei racconti attingono a un repertorio uniformemente diffuso in un’area che va dall’alta murgia alla marina barese e possono ridursi ai seguenti: monaci e pretimorte e riso, scempiaggine e furbizia. È l’alternanza di questi temi a ritmare la struttura della presente raccolta, formando delle triadi comiche regolarmente sequenziate. È possibile ascoltare online le registrazioni di ciascuna narrazione, nelle versioni originali, all’indirizzo www.youtube.com/user/EdizioniPagina/playlists


CURATORI

Lino Angiuli (1946), accanto alla pratica della scrittura creativa e alla direzione di riviste letterarie, si occupa anche della tutela e valorizzazione della cultura tradizionale con interventi, studi, libri.

Piero Cappelli (1958), editore, studioso della narrativa orale di tradizione popolare, ha pubblicato libri e articoli in questo ambito, promuovendo l’edizione di testi, riviste e collane di contenuto folklorico ed etnografico.

Lino Di Turi (1943), uomo di teatro in veste di attore e regista, con all’attivo alcune pubblicazioni in prosa, si dedica da decenni alla conservazione del patrimonio favolistico meridionale anche attraverso un sito web (www.pugliainfavola.it).









Pagina società cooperativa: via dei Mille 205 - 70126 Bari - Tel e Fax +39 080 5586585 - p.iva 05632140728
pubblicità | privacy | sito ottimizzato in 800 x 600 | copyright 2017