catalogo » « indietro




I cinque continenti del teatro
Fatti e leggende della cultura materiale dell’attore
di Eugenio Barba e Nicola Savarese

2017
pp. 408 (con 1.400 ill. in B/N e a colori)
ISBN 9788874705696




Un grande affresco sulla cultura materiale dello spettacolo, un percorso di testi e di 1.400 immagini di straordinaria suggestività e compiutezza.

DISPONIBILE eBOOK IN: formato PDF

(Potrai sempre toglierlo in seguito)
Disponibile in tre giorni € 45,00

PROFILO DELL’OPERA

«Da dove vengo? Chi sono? Dove vado? Per rispondere a queste domande dobbiamo rivedere da un’altra prospettiva le innumerevoli forme, esperienze, reperti e misteri che la storia della nostra professione ci tramanda. È l’unico modo di costruirci una bussola personale per attraversare i cinque continenti del nostro mestiere: quando, dove, come, per chi e perché si fa teatro» (Eugenio Barba).
I due autori de L’arte segreta dell’attore completano la loro ricerca sui presupposti dello spettacolo indagando, in questo libro, le tecniche ausiliarie che, nella loro varietà e materialità, riguardano: le diverse circostanze e i tempi che generano gli spettacoli teatrali; gli aspetti economici e organizzativi; le informazioni da dare al pubblico; gli spazi dello spettacolo e quelli degli spettatori; l’illuminazione, l’acustica, la scenografia, il trucco, il costume e gli accessori; il rapporto che si stabilisce tra attore e spettatore; il modo di viaggiare degli attori e persino degli spettatori. Si tratta della cultura materiale dell’attore organizzata intorno alla doppia spirale di tecniche del corpo-mente e tecniche ausiliarie.

AUTORI

Eugenio Barba (Gallipoli, 1936) è fra gli artisti che hanno profondamente segnato la storia del teatro del secondo ’900. Nel 1964 fonda l’Odin Teatret che, in oltre cinquant’anni di attività, è divenuto una leggenda del teatro contemporaneo. Fino ad oggi (2017) ha messo in scena 76 spettacoli con l’Odin Teatret e con l’ensemble interculturale Theatrum Mundi. Nel 1979 fonda l’International School of Theatre Anthropology (ISTA), un laboratorio itinerante di studi comparati sui princìpi della tecnica dell’attore, dando il nome di antropologia teatrale a questo campo di studi. Ha trasmesso la sua visione teorica e la sua esperienza artistica in una dozzina di libri tradotti in numerose lingue. Per le Edizioni di Pagina ha pubblicato: L’arte segreta dell’attore (2011) e Teatro. Solitudine, mestiere, rivolta (2014). 

Nicola Savarese (Roma, 1945), studioso dei teatri antichi e della complessa dinamica d’incontro fra teatro occidentale e teatri orientali, ha insegnato nelle Universita di Roma “La Sapienza” e “Roma Tre”, Kyoto, Montreal, Bologna, Lecce. Ha lungamente viaggiato in Oriente e soprattutto in Giappone. In collaborazione con E. Barba ha scritto L’arte segreta dell’attore (2011); sul rapporto fra teatro occidentale e teatri asiatici ha pubblicato fra l’altro: Il teatro al di là del mare (1980), Teatro e spettacolo fra Oriente e Occidente (1992), Parigi/Artaud/Bali (1996) e Il racconto del teatro cinese (2003).

 








Pagina società cooperativa: via dei Mille 205 - 70126 Bari - Tel e Fax +39 080 5586585 - p.iva 05632140728
pubblicità | privacy | sito ottimizzato in 800 x 600 | copyright 2017